Coltivare Funghi Champignon o Prataioli: Ecco come fare.

Coltivare funghi champignon o prataioli (chiamati anche con il termine scientifico Agaricus Bisporus) è abbastanza facile e può essere fatto anche in casa.
Occorrono innanzitutto un garage, un balcone o un sottoscala in cui posizionare le cassette dove far crescere i funghi. In tali locali di solito la temperatura e l’umidità sono ideali per la crescita dei funghi champignon.

Il materiale occorrente è reperibile in qualunque negozio di giardinaggio. Inizialmente è bene cominciare con una o due cassette aggiungendone successivamente altre.

Iniziamo la Coltivazione dei funghi Champignon: Occorrente e preparazione del substrato

Per iniziare la coltivazione dei funghi champignon occorre procurarsi delle cassette di legno come quelle in cui di solito si compra la frutta, lavarle se necessario e rivestirle con un foglio di plastica nero (sono ideali i sacchetti della spazzatura).
Il foglio di plastica deve sporgere in modo che i lembi possano essere usati per coprire il terriccio in quanto i funghi champignon prediligono un ambiente con poca luce.

Le cassette vanno riempite per ¾ con terriccio composto da letame fresco (ideale quello equino), paglia e residui vegetali. Il terriccio va compattato e tenuto umido annaffiandolo ogni giorno ma badando a non far ristagnare l’acqua. Prima di procedere con la semina occorre aspettare due o tre settimane affinchè il terreno fermenti e divenga ideale per la crescita dei funghi champignon. Il substrato è pronto quando raggiugne la temperatura di 25°C.

Il micete coltivare funghi champignon

A questo punto la coltivazione dei funghi champignon procede con l’inoculazione dei miceli nel substrato. Il micelio, reperibile in farmacie agrarie e in negozi di giardinaggio, è venduto in blocchi di 2 cm di spessore che vanno sbriciolati e interrati ad una profondità di 4 – 5 cm ad una distanza di 10 cm. In ogni piccola buca va seminato un cucchiaio di micelio.

Il periodo di incubazione

Le cassette devono essere posizionate, per i primi 10/12 giorni, in un ambiente ad una temperatura di circa 23°C, umido, non soleggiato né ventilato. Il substrato va innaffiato a giorni alterni evitando che l’acqua ristagni. In questo periodo avviene l’incubazione: i miceli si diffondono sullo strato superficiale rendendolo di colore biancastro.

La superficie del terreno, resa biancastra dai miceli, va ricoperta con un leggero strato di terriccio di copertura sterilizzato a base calcarea. Inoltre la temperatura ambiente va portata intorno ai 17°C per permettere lo sviluppo dei funghi.

La crescita e la raccolta dei nostri champignon!

Dopo una decina di giorni faranno capolino dal terriccio i primi funghi champignon che potranno essere raccolti appena avranno raggiunto la grandezza desiderata. Per circa un anno spunteranno nuovi funghi ogni 10 giorni circa. I funghi vanno raccolti delicatamente con un movimento di rotazione della mano, senza tirarli in modo da lasciare nel terreno le radici. Gli spazi lasciati vuoti dalla raccolta vanno ricoperti con del terriccio sterilizzato.

Le cassette per la coltivazione possono essere sistemate su una scaffalatura sistemando i ripiani ad una distanza che permetta la raccolta dei funghi champignon senza la necessità di spostare il contenitore.

Seguendo questa semplice guida potremo coltivare i funghi champignon in casa, per uso amatoriale o professionale, in modo semplice ed efficace!

6 commenti su “Coltivare Funghi Champignon o Prataioli: Ecco come fare.
  1. Claudio ha detto:

    Già il fatto che bisogna disporre del luogo con la temperatura adatta (anzi, le temperature adatte), non rende tanto semplice la coltivazione dei funghi… Non tutti dispongono di un luogo del genere.

  2. Marco ha detto:

    dunque, io farei un paio di obiezioni: per quanto mi riguarda, ho avuto risultati migliori coltivando i funghi in un sacchetto di plastica anziché in una cassetta. secondo, non riuscendo a reperire letami vari perché vivo in città, ho provato a inoculare il micelio in grani nello stallatico, ottenendo un ottimo risultato.
    per il resto complimenti, davvero tutto molto esplicativo 😀

  3. ennio pezziniti ha detto:

    bel sito, sono anche alla ricerca di notizie economiche per poter compilare un busines plain.

  4. maria ha detto:

    Ho una domanda: ho un giardino piccolo nel retro della casa, 4mq sempre in ombra e sempre umido, in alcuni punti affiora muschio.
    Non è molto profondo, anche perchè dotto ci sono i garage……non posso piantarvi nulla per abbellirlo un pò e spesso mi son detta che potrei piantarvi dei funghi.
    é come se fosse un cassettone….non di legno ma con la guaina isolante sul fondo come se fosse un grosso saccheto di plastica.
    la zona e la pianura veronese che ad umidità non scherza…..che ne dite? Si potrebbe fare?

Rispondi

La tua pubblicità qui
Privacy Policy
buzzoole code